Indietro

COPENAGHEN

Dal 12 dicembre 2017 al 12 dicembre 2017 ore 21:00

Compagnia Umberto Orsini - Teatro di Roma - Teatro Nazionale, in co-produzione con CSS Teatro stabile di innovazione FVG in

COPENAGHEN

di Michael Frayn

con Umberto Orsini, Massimo Popolizio, Giuliana Lojodice

Regia di Mauro Avogadro

Traduzione: Filippo Ottoni, Maria Teresa Petruzzi

Scene: Giacomo Andrico

Luci: Pasquale Mari

Costumi: Gabriele Mayer

COPENAGHEN

Quale fu il motivo che spinse il fisico tedesco Heisenberg a fare visita al suo maestro Bohr, durante l’occupazione nazista della Danimarca? Questa domanda è anche il “centro” dello spettacolo. I due scienziati erano coinvolti, anche se su fronti opposti, nella ricerca scientifica che probabilmente ha portato all’invenzione della bomba atomica e ancora oggi è sconosciuto l’argomento della conversazione che ebbero nel giardino di casa di Bohr. I protagonisti in un luogo che ricorda un’aula di fisica, sono immersi in un’atmosfera quasi irreale e parlano di cose accadute in un passato lontano, quando erano ancora tutti vivi, ricordando e cercando di fare luce su ciò che avvenne nel 1941 a Copenaghen. Dalla messa in scena si percepisce che non è possibile una sola verità, o una sintesi efficace delle diverse verità, perché una verità è semplicemente il punto di vista di chi l’ha denunciata.

Prenotazioni e informazioni

La biglietteria sarà aperta nei seguenti orari:

Dal 23 settembre 2017: martedì e giovedì dalle 17,00 alle 19,00 e sabato dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,00

dal gennaio 2018: giovedì dalle 17,00 alle 19,00 e sabato dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,00

Da aprile 2018: sabato dalle 9,30 alle 12,30