Stagione teatrale

Indietro

NEMICI NEGAT(T)I

Dal 25 novembre 2018 al 25 novembre 2018 ore 17:00

COMPANY BLU in

NEMICI NEGAT(T)I

di e con Elisa Consagra e Christian Prestia

Coreografie: Charlotte Zerbey e Alessandro Certini

Produzione: Company Blu (2017) con il sostegno di MiBACT e Regione Toscana

età consigliata: 3 – 10 anni Durata: 50’ circa. Tecnica: danza, mimo, teatro di figura, ombre, teatro di narrazione e di prosa, ventriloquo, clown, illusionismo.

NEMICI NEGAT(T)I

Un attore e un’attrice s'incontrano per mettere in scena una vicenda... la storia su cui si ritrovano d’accordo e che li tiene avvinti da quando erano piccoli è quella di un gatto che prova a tutti i costi di acciuffare un uccellino. I due iniziano così a costruire e vivere intensamente il gioco teatrale e i loro ruoli: il gatto prende forma nel linguaggio del corpo che ricrea i ritmi e la fisicità del cacciatore felino; l'uccellino invece da un calzino si trasforma in un pupazzetto caratterizzato da una propria presenza vocale: ventriloqua. La dinamica è quella in cui ogni cosa può trasformarsi in qualcos'altro, purché sia piacevole e divertente. Il “gioco-conflitto” tra il gatto e l'uccellino via via porta alla scoperta dell’insoddisfazione di entrambi in un crescendo di situazioni dove il mancato successo del predatore e l'ansia della preda arrivano ai massimi livelli. Quando non c'è più niente da perdere, nasce l'amicizia, la solidarietà nella diversità, l'importanza reciproca dell’uno per l'altro. Da questo divertente parossismo inizia la curiosità verso l’altro, e la scoperta che dalle differenze nascondono l'amicizia e l'importanza della diversità. Questi temi spesso sono agiti e sentiti proprio in giovanissima età e la riflessione è resa ancora più significativa (e talvolta necessaria) in un presente sempre più caratterizzato da individualismo e solitudini. Nello spettacolo si narra l'incontro con l'insolito, il libero arbitrio, l'importanza delle proprie scelte. Siamo sempre più esposti (anche in tenera età) alla pressione sociale e alla necessità di conformarci a determinati modelli. L'insolita amicizia che nasce tra i due diventa così anche un'occasione di crescita e di liberazione: la scelta coraggiosa di rimanere fedeli a se stessi, ma anche di rompere gli stereotipi e le pressioni degli schemi sociali dandosi reciprocamente la possibilità di un'apertura al nuovo. Abbiamo voluto parlare con simpatia di conflitto, di paura, di compassione, di fiducia e del valore di imparare da ciò che è diverso. Il movimento e il racconto dell’attrice-narratore e uccellino (ventriloqua) s'incontrano per dar vita a suggestioni comiche e poetiche. I momenti di maggiore tensione narrativa sono alternati da momenti di gag divertenti che tengono sempre alta l'attenzione. Il ritmo dello spettacolo e il dipanarsi della storia tengono avvinti i bambini coinvolgendoli con immediatezza nei diversi piani narrativi, appassionandoli alle vicende dei due personaggi. Lo spettacolo mescola diversi linguaggi performativi: danza, mimo, teatro di figura, ombre, teatro di narrazione e di prosa, ventriloquo, clown, illusionismo. Questo mix rende lo spettacolo adatto anche ai più grandi e, allo stesso tempo, di forte impatto per i più piccoli.


Prenotazioni e informazioni

La biglietteria sarà aperta nei seguenti orari:

Dal 22 settembre 2018: martedì e giovedì dalle 17,00 alle 19,00 e sabato dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,00

dal 15 gennaio 2019: martedì e giovedì dalle 17,00 alle 19,00 e sabato dalle 9,30 alle 12,30

Dal 1 aprile 2019: giovedì dalle 17,00 alle 19,00 e sabato dalle 9,30 alle 12,30