Indietro

QUELLO CHE SO DI LEI

QUELLO CHE SO DI LEI


Martedì 12 settembre 2017 ore 21.30 e mercoledì 13 settembre ore 21.30 - INGRESSO €3,00

  • GenereDrammatico
  • RegiaMartin Provost
  • AttoriCatherine Deneuve, Catherine Frot, Olivier Gourmet, Quentin Dolmaire, Mylène Demongeot, Pauline Etienne, Marie Gili-Pierre, Audrey Dana, Karidja Touré, Ingrid Heiderscheidt
  • PaeseFrancia
  • Durata117 minuti
QUELLO CHE SO DI LEI
Trama

Il mestiere dell'ostetrica affascina per la portata simbolica del compito: di guidare la nascita, scortare alla vita. Quello che so di lei è il delicato omaggio, volutamente privo di derive autobiografiche, che Martin Provost dedica all'avvincente professione, attraverso il ritratto di una donna dall'etica ineccepibile e il suo rapporto in divenire con la stravagante matrigna. Conosciamo Claire (Catherine Frot) in una fase di grande cambiamento della sua vita. Vocata al lavoro come pochi ma legata ancora a un metodo che privilegia la cura premurosa e il rapporto empatico con le pazienti, l'infermiera specializzata inizia a mettere in discussione il suo ruolo quando il reparto maternità del piccolo ospedale dove lavora si prepara a chiudere i battenti. Claire cade vittima dei suoi stessi principi e valori stiracchiati, rifiutando di integrarsi in una moderna struttura ospedaliera che conta migliaia di nascite l'anno, una vera "fabbrica per bambini" che punta soltanto a efficienza e disumanizzazione. A scuotere la rigida visione delle cose, irrompe, come una bizzosa diva d'altri tempi più che un fantasma del passato, la vecchia amante di suo padre, l'eccentrica e frivola Béatrice (Catherine Deneuve). Dopo trent'anni di assenza, la donna cerca di riavvicinarsi alla figlioccia con schiettezza dirompente e battutine sul cattivo gusto, ma finisce per scontrarsi con le resistenze emotive di Claire, che preferisce invece trincerarsi dietro un giustificabile rancore. Pian piano però, l'opposizione si affievolisce e diventa motivo di scambio reciproco, consiglio, confidenza, ricordo di quell'umo che era padre per una e compagno per l'altra, scomparso prematuramente e in maniera brutale. Claire ritrova in Béatrice la seconda madre che ammirava da bambina, e Béatrice si spinge a considerare Claire la figlia che non ha mai avuto.

Trailer

Prenotazioni e informazioni

La biglietteria sarà aperta nei seguenti orari:

Dal 23 settembre 2017: martedì e giovedì dalle 17,00 alle 19,00 e sabato dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,00

dal gennaio 2018: giovedì dalle 17,00 alle 19,00 e sabato dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,00

Da aprile 2018: sabato dalle 9,30 alle 12,30