Stagione teatrale

Indietro

SCENE DA FAUST

Dal 17 gennaio 2020 al 17 gennaio 2020 ore 21:00

Compagnia Lombardi-Tiezzi in

SCENE DA FAUST

di Johann Wolfgang Goethe

con Dario Battaglia, Alessandro Burzotta, Nicasio Catanese, Valentina Elia, Fonte Fantasia, Marco Foschi, Francesca Gabucci, Ivan Graziano, Leda Kreider, Sandro Lombardi, Luca Tanganelli

Regia di Federico Tiezzi

Drammaturgia: Federico Tiezzi

Produzione: Teatro Metastasio di Prato/ Compagnia Lombardi-Tiezzi in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana/Manifatture Digitali Cinema Prato e Teatro Laboratorio della Toscana/ Associazione Teatrale Pistoiese

versione italiana Fabrizio Sinisi

SCENE DA FAUST

Dopo l’incontro con il mito classico di Antigone, Federico Tiezzi affronta, attraverso l'opera di Goethe, un altro grande mito: quello di Faust. Il racconto di un sapiente studioso di teologia, filosofia e scienze naturali che, per ottenere conoscenze ancora più vaste, potere e giovinezza, vende la propria anima a Mefistofele mediante un contratto firmato col sangue. In questo testo supremo, Federico Tiezzi ritrova un tema a lui molto congeniale: la crisi della soggettività, dell'individuo, la crisi dell'io nel suo rapporto con la realtà, in special modo quella storica e naturale. Lo spettacolo racconta, non solo, lo smascheramento di Faust che è Mefistofele, specchio e oggettivazione della parte più segreta del sé, ma ci parla anche del rapporto conflittuale tra l’intellettuale, stanco di teorizzare e di lavorare sulle idee, e la realtà, il mondo fisico e biologico, sentimentale ed emotivo, che gli sfugge. Ci parla del dramma della conoscenza, dell’insoddisfazione per un sapere vecchio, inefficace, non più capace di interpretare il mondo col solo ausilio dei dogmi religiosi. E ci parla delle dinamiche del desiderio (tra cui quello sessuale) e del sentimento, nell'esplorazione del rapporto tra Faust e Margherita. Ma anche del rapporto tra Faust e Mefistofele, immaginato come un rapporto di ‘amanti’ (si ama se stessi nell'altro), di esseri interdipendenti che si scambiano i ruoli, come due facce della stessa medaglia.


Prenotazioni e informazioni

La biglietteria sarà aperta nei seguenti orari:

Dal 21 settembre 2019: martedì e giovedì dalle 17,00 alle 19,00 e sabato dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,00

dal 15 febbraio 2020: martedì e giovedì dalle 17,00 alle 19,00 e sabato dalle 9,30 alle 12,30